fbpx

4 Errori da evitare quando illumini i tuoi video

Riproduci video

Ci sono tanti aspetti che concorrono alla creazione di un video di qualità, ma uno su tutti è responsabile della bellezza dell’immagine finale, ed è l’Illuminazione.

Senza luce non si vede nulla.

Vediamo 4 degli errori da evitare quando illumini i tuoi video.

➳ LASCIARE ACCESA LA LUCE DELLA STANZA

La luce che piove dall’alto crea un’illuminazione piatta, ed il più delle volte della temperatura colore sbagliata, ovvero troppo calda.

 

Vi sarà capitato di vedere nei video che la pelle ed in generale l’immagine tende troppo verso toni caldi del rossa, arancione, giallo…questo perchè la temperatura colore della luce che illumina la scena è calda, e non si è appropriatamente impostato il bilanciamento del bianco.

 

Il bilanciamento del bianco è il modo in cui il sensore della camera registra la luce, le informazioni sulla base delle quali viene costruita l’immagine digitale.

 

Può essere fatto impostando la giusta modalità nel menù della camera, andando a scegliere il profilo adeguato al tipo di illuminazione.

 

Nelle camere e nelle app più evolute degli Smartphone è possibile cambiare il bilanciamento del bianco andando a scegliere uno dei vari preset presenti, rappresentati dalle icone a cui corrispondono le fonti di luce: sole, ombra, luci ad incandescenza, lampade al neon.

 

E’ possibile anche impostare direttamente il valore in Kelvin (K) della temperatura colore, che andrà da estremamente calda (2200k) a estremamente fredda (oltre 900k).

 

Per poter impostare correttamente il bilanciamento del bianco l’operazione da fare è quella di inquadrare un oggetto o una superficie bianca ed andare ad impostare la temperatura colore che più avvicina l’immagine che vediamo sullo schermo all’immagine che percepiamo con il nostro occhio: idealmente un oggetto bianco dovrebbe risultare bianco.

Bilanciamento del Bianco con preset fonte di luce

Bilanciamento del Bianco con temperatura colore

➳ UTILIZZARE NEL MODO SBAGLIATO LA LUCE AMBIENTE DI UNA FINESTRA

La luce che arriva da una finestra ad illuminare il tuo set per le riprese può essere molto bella, ed è il punto di partenza perfetto per fare delle riprese sufficientemente illuminate e correttamente esposte.

 

Naturalmente la cosa migliore è che questa luce sia luce non diretta del sole, quindi luce riflessa o diffusa, in modo da non creare ombre troppo nette che potrebbero essere difficili da gestire sopratutto all’inizio.

 

Il problema con l’illuminazione basata sulla luce ambiente è che spesso non è facile riuscire ad avere delle condizioni di luce stabile, in quanto basta una nuvola che copre il sole per cambiare totalmente sia l’esposizione (la quantità di luce che illumina una scena) che la temperatura colore di cui parlavamo prima.

 

Quindi sopratutto se stai facendo dei video lunghi, o più video uno dopo l’altro il problema potrebbe essere quello della coerenza visiva.

 

Infatti se utilizzi come fonte di luce principale l’illuminazione del sole, potrà variare in modo molto repentino e devastante (a livello visivo) quando le nuvole lo andranno a coprire.

 

Le immagini avranno diversa esposizione (la quantità di luce che illumina una scena) ed un diverso colore, cosa che le renderà molto difficili da montare insieme.

 

Meglio cercare di utilizzare la luce solare solo per fare brevi sessioni di riprese, o in giornate in cui non sono presenti nuvole.

 

➳ ILLUMINAZIONE NON SUFFICIENTE

Per ottenere una buona esposizione per i tuoi video non puoi andare ad alzare troppo le Iso della tua camera (la sensibilità del sensore alla luce), perchè questo comporta inevitabilmente una perdita di qualità nell’immagine finale.

 

Infatti è possibile avere una buona esposizione anche in contesti di illuminazione relativamente bassa, aumentando tantissimo il parametro Iso/Esposizione della tua camera.

 

Questo comporta che nell’immagine si viene a creare Rumore, le riprese risulteranno più sgranate, meno definite, di bassa qualità, sopratutto se non usi una camera professionale per le riprese ma il tuo Smartphone.

 

E’ importante quindi avere sempre una illuminazione abbondante, in particolare del soggetto in primo piano, in modo da aiutare la camera a catturare in modo nitido e definito i dettagli di questo.

 

➳ UTILIZZARE FONTI DI LUCE CON TEMPERATURE COLORI NON OMOGENEE

E’ importante anche che la luce delle varie fonti sia omogenea in termini di temperatura colore.

 

Se hai una lampada che fa luce particolarmente fredda o bianca (lampadina led), questa non si sposerà al meglio con un’altra fonte di luce calda (per esempio una lampada a led tarata su una temperatura colore più gialla/rossa o una lampadina ad incandescenza).

 

Il sensore della camera potrà andare in confusione, non riuscendo a bilanciare correttamente il bianco e creando delle disarmonie cromatiche all’interno dell’immagine.

 

E’ importante quindi illuminare un soggetto o una scena con fonti di luce che siano il più simile possibile, in modo da rendere più semplice il lavoro al sensore che deve catturare l’immagine.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

METTI IL TURBO AI TUOI VIDEO GRAZIE ALLO STARTER KIT di VIDEOCOACH™

Se il tuo obiettivo è quello di comunicare in modo efficace con il tuo pubblico grazie a video efficaci, questo è tutto ciò di cui hai bisogno per iniziare.

 

E puoi averlo completamente GRATIS!

 

Lascia la tua migliore e-mail ed accedi allo Starter Kit di Videocoach™, un’insieme di risorse incredibili per mettere il turbo ai tuoi contenuti video.

Lascia il tuo nome e la tua migliore email ed accedi gratis alle risorse dello STARTER KIT che ho preparato per te.

videocoach logo

Copyright 2020 © VIDEOCOACH™ è un marchio registrato da Riccardo Scrocca

Via Tullio Ascarelli, 00166 Roma | P.iva: 11979361000

Tutti i diritti sono riservati.